• Leggi Regionali,  Politica,  Regione,  Risoluzioni e odg

    Pruccoli : “Più tutele per i riders. In Emilia-Romagna approvata la legge per i lavoratori delle piattaforme digitali”

    L’Emilia-Romagna chiede più tutele per i riders e gli altri lavoratori delle piattaforme digitali. L’assemblea legislativa regionale ha infatti approvato oggi all’unanimità, col voto di tutti i partiti, il progetto di legge proposto alle Camere coerentemente anche con quanto viene fissato nella Carta di Bologna. I consiglieri regionali PD Giorgio Pruccoli e Nadia Rossi soddisfatti commentano:   “Oggi abbiamo approvato la legge a tutela dei lavoratori su piattaforme digitali, ovvero quelli impiegati nella cosiddetta gig economy: parliamo soprattutto dei riders, i fattorini, ma anche di camerieri, commessi e creativi impegnati nell’economia dei “lavoretti”. Stiamo vivendo un cambio di bisogni, cambio che si associa anche al cambio dei modelli di business…

  • Interventi in Assemblea,  Leggi Regionali,  Politica,  Regione

    Nuova disciplina dei Vitalizi Regionali a seguito dell’intesa in conferenza Stato-Regioni

      Grazie, presidente, per la parola. Proprio in apertura di questo intervento, lasciatemi ringraziare anche il gruppo tecnico dell’Assemblea legislativa, che ha lavorato su questo progetto di legge,facendo anche tutta la parte legata al coordinamento delle Assemblee legislative a livello nazionale. Il gruppo di lavoro è capeggiato dal direttore generale, dottor Leonardo Draghetti, dell’Assemblea. Non cito altri per non dimenticare nessuno, perché è stato un gruppo corposo, numeroso, che ha lavorato davvero in maniera seria, tanto da essere da esempio anche per altre regioni. Faccio alcune premesse, anche se possono essere ridondanti. Oggi siamo a fare un po’ le corse rispetto ai tempi di approvazione di questo progetto di legge, ma siamo nella necessità di ottemperare a quanto previsto dalla legge 145/2018 dello Stato, la legge finanziaria del 2018, che appunto interviene sull’esercizio 2019.Per questa tempestività, per la possibilità di essere in aula, qui, rispetto alle scadenze previste dalla legge dello Stato, mi corre l’obbligo, ma lo faccio anchesentitamente, di ringraziare sia il presidente della I Commissione, Pompignoli, che il relatore di minoranza, Bertani, per la…

  • Comunicati stampa,  Leggi Regionali,  Regione

    Contributi regionali per l’editoria: il 5 Stelle Bertani vuole creare giornalisti precari e disoccupati

    Di seguito, il testo integrale di un comunicato che ho spedito questo pomeriggio a giornali, radio, televisioni e siti d’informazione, con la mia posizione riguardo a quanto affermato oggi dal consigliere 5 Stelle Andrea Bertani riguardo ai contributi regionali per l’editoria predisposti dalla Regione Emilia-Romagna. Bologna, 13 settembre 2018. – Il collega Bertani, forse anche in nome di tutto il M5S Emilia Romagna (lecito però chiederselo viste le profonde fratture che agitano il gruppo consigliare recentemente sceso da 5 a 4 membri), oggi si è lanciato in un’intemerata violenta e censurabile contro i contributi regionali alla stabilizzazione lavorativa nel comparto editoria. Le difficoltà del M5S con la libertà d’informazione sono…

  • Leggi Regionali

    Cambia e cresce il Reddito di Solidarietà (Res) voluto dalla Regione Emilia-Romagna

    Cambia e cresce il Reddito di solidarietà, la misura voluta dalla Regione per contrastare la povertà: e in Emilia-Romagna, a oggi, sono già oltre 8mila i nuclei familiari a cui è stato assegnato il RES, pari a circa 20mila persone. Un contributo economico mensile associato a un programma di attivazione e reinserimento sociale e lavorativo dei beneficiari per il quale la Giunta regionale ha stanziato 33 milioni di euro per il 2018 e 35 per il 2019. In particolare, nei primi 8 mesi di applicazione, da settembre 2017, nella provincia di Rimini il RES è stato concesso a 496 nuclei familiari, con altre 1.100 domande in corso di valutazione all’Inps,…

  • Comunicati stampa,  Interrogazioni e interpellanze,  Leggi Regionali

    Interrogazione alla Giunta sulla variazione al Rue adottata dal Consiglio comunale di Riccione

    Oggi ho interrogato la Giunta regionale sulla variante normativa al Regolamento Urbanistico Edilizio (RUE) adottata dal consiglio comunale di Riccione. Gli aggiornamenti propostii costituiscono un significativo stravolgimento del piano vigente, comportando un rilevante aggravio del carico urbanistico sul territorio di Riccione che va dalla linea ferroviaria al mare. Tutto ciò è in contrasto con la pianificazione paesaggistica regionale e provinciale e con la normativa in materia di valutazione ambientale e territoriale. In particolare, la variante consente, interventi di nuova costruzione o la possibilità di realizzare, negli immobili compresi nella zona turistica, nuovi locali destinati a centri benessere fino ad un massimo di 380 mq di superficie. Non riscontrando un’adeguata valutazione…